Un Tonino D’Angelo vestito a festa sotto un caldo quasi estivo, con due tifoserie calde e pronte a spingere i propri beniamini verso la vittoria con tanti cuori che battono per il derby della Murgia.

Una partita molto attesa e sentita da entrambe le tifoserie, con una cornice di pubblico da fare invidia a categorie superiori.

Mister De Luca per l’occasione schiera i suoi con un classico 4-3-3 con Scarano tra i pali, terzini Gonzalez e Vaccaro, al centro della difesa Ferrante e Caldore. A centrocampo sulla mediana Clemente, supportato da Guadalupi e Montemurro, in attacco il tridente: Leonetti – Palazzo – Tozzi.

Partita molto maschia e fisica, sbloccata alla prima occasione da una palombella di Mirko Guadalupi al 15′ del primo tempo. Poche le occasioni nella prima frazione da segnalare, fino al gol del pareggio al 34′ del primo tempo di Chiaradia, che sfrutta al meglio un assist perfetto di Croce.

Dopo 1′ minuto di recupero l’arbitro Alberto Ruben Arena di Torre del Greco manda le squadre negli spogliatoi.

Il secondo tempo fin dalle prime battute si preannuncia al cardiopalma, con la squadre pronte a darsi battagli per portarsi a casa l’intera posta in palio. Al 60′ è un ispirato Guadalupi a mettere al centro una bella palla, dove si invola Montemurro che non riesce di testa ad angolare la palla, esaltando i riflessi del portiere Loliva che para. Al 73′ su un ottimo assist di Croce per il neo entrato Giuda dell’FBC che angola troppo e spedisce la palla al lato alla sinistra di Scarano. Al 75′ Palazzo riceve palla e da fuori area lascia partire un bel tiro che si insacca alle spalle dell’estremo difensore Gravinese (gol che Loris ha voluto dedicare al nonno scomparso pochi giorni fa). Al 79′ uno scatenato Palazzo ci riprova da fuori area, ma è bravo il portiere gravinese a negargli la gioia della doppietta. L’Altamura gestisce la partita fino al 94′ quando il numero 16 Agodirin da pochi passi dalla porta ha la palla per il paraggio, ma un IMMENSO SCARANO, gli nega la gioia del gol e ci consente di vincere questa importantissima partita e di portare a casa i 3 punti.

La classifica non la guardiamo…ma siamo primi in coabitazione con il Picerno a quota 6 punti.

Adesso la nostra mente è già proiettata alla difficile trasferta in campagna ad Ercolano contro il Granata, oggi vittorioso in trasferta per 4 a 0 contro il Nola.

Vogliamo ringraziare i calciatori e i dirigenti della FBC Gravina che al termine della partita, hanno ordinato, pulito e sistemato lo spogliatoio, dimostrando tanto rispetto verso i locali che gli hanno ospitati.

Più che un derby della Murgia, la partita tra Team ed FBC deve diventare sempre più una festa dello sport, perchè due città importanti come Altamura e Gravina, devono collaborare per portare dei risultati importanti per un intero territorio chiamato MURGIA.

#conilcuoresivince #forzAltamura

Ufficio Marketing Team Altamura

 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *