Dopo una settimana di allenamenti lontani da Altamura, i ragazzi di mister Ciccio Cozza riassaporano le mura amiche nel big match della 12^ giornata.

Una partita molto importante e sentita da entrambe le squadre, che ha lasciato l’amaro in bocca per l’inadeguatezza della terna arbitrale che si è resa protagonista in maniera negativa per diversi episodi, uno di questi è il fallo da rigore fischiato (inesistente), che ha dato il via alla vittoria della squadra foggiana. Infatti su una palla proveniente dalla sinistra della nostra porta, un attaccante commetteva fallo su Dibenedetto che forse in un secondo momento strattona l’attaccante Foggia e il direttore di gara l’arbitro Jacopo Bertini della sezione di Lucca, dopo qualche secondo di esitazione decretava il penalty. Il secondo gol nasce da un’azione prolungata cominciata su una punizione fischiata per fallo molto dubbio di Montemurro (che anticipa nettamente l’avversario) e sugli sviluppi dell’azione il Cerignola si procurava un calcio d’angolo da cui scaturisce il gol di Abruzzese. Durante il secondo tempo diversi i cartellini risparmiati ai calciatori Cerignolani, che per non far ripartire l’azione astutamente commettevano fallo (da regolamento sono tutti falli da ammonizione). Tanti i fuorigioco fischiati ai ragazzi di mister Cozza (in tutto 6 di cui 3 inesistenti), ma il fuorigioco clamoroso nasce al minuto 23′ quando l’Altamura era riuscita ad accorciare le distanze segnando il gol che avrebbe riaperto la partita. Queste sono solo alcune delle situazioni che hanno inciso negativamente sull’esito della gara, in cui ci sentiamo letteralmente DERUBATI!

L’Altamura oggi non ha meritato assolutamente la sconfitta e nonostante i vari tentativi da rete “buttati alle ortiche”, lo 0 a 2 finale è sicuramente un punteggio troppo pesante per quello che abbiamo visto in campo.

Siamo molto amareggiati, perché avremmo voluto giocarci le nostre carte con un arbitraggio neutrale ma così non è stato. Alzeremo la voce nelle sedi competenti, perché riteniamo che si può anche perdere, ma così proprio NO!

In questo momento siamo “INCAZZATI”, ma abbiamo acquisito ancora più consapevolezza che questo campionato possiamo e DOBBIAMO giocarcelo fino alla fine, perché non siamo secondi a nessuno…ovviamente ARBITRI permettendo!

Ufficio Stampa A.S.D. Team Altamura

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *